Come pulire il lavandino in ceramica del bagno

Come pulire il lavandino in ceramica del bagno

22 ottobre 2019
Il lavandino è un oggetto che va pulito quotidianamente per una corretta igiene del bagno.
La ceramica è un materiale versatile, il più utilizzato per arredare bagni di ogni tipo, da quelli classici a quelli minimal e contemporanei.

Essendo un materiale delicato, negli anni, come del resto per qualsiasi materiale, si possono presentare inconvenienti, se si utilizzano prodotti abrasivi.

A questo proposito ci sono alcune accortezze che si possono adottare per mantenere il lavandino pulito e brillante.

•    Utilizzare una spugna morbida, non ruvida, n’è pagliette o lana d’acciaio. Si rischierebbe di rovinare tutta la finitura.

•    Fare uso di detersivi non aggressivi, ad esempio lo sgrassatore (utilizzato anche in cucina) e risciacquare abbondantemente con acqua calda.

•    In caso di macchie di calcare, utilizzare il bicarbonato di sodio. Il bicarbonato è leggermente abrasivo. Fare attenzione alle dosi e strofinare delicatamente.
L’alternativa è l’utilizzo dell’aceto.  È necessario riempire il lavandino con dell’aceto e lasciarlo agire per qualche ora. Una volta trascorso il tempo pulire bene con una spugna. 

Mettendo in pratica questi preziosi consigli avrai sempre un bagno pulito e splendente.