Mobile sospeso o a terra? Questo è il dilemma…

Mobile sospeso o a terra? Questo è il dilemma…

05 novembre 2019

Arredare è l’arte di disporre le cose belle in modo confortevole.
(Billy Baldwin)


È arrivato il momento di scegliere l’arredamento per il tuo bagno ma non sai se scegliere un mobile a terra o sospeso? Scegliere il mobile da bagno giusto non è mai semplice. Bisogna tenere conto degli aspetti funzionali e delle misure che si dispongono oltre che basarsi sugli stili e gusti personali.

Mobile bagno sospeso
Il mobile sospeso, fissato alla parete, è sicuramente uno degli ultimi tred nell’arredamento bagno. Può avere forme diverse, linee arrotondate o più decise con spigoli marcati; può avere dimensioni contenute o estendersi per tutta la parete. Quello più diffuso, indipendentemente dalla sua forma o dimensione, è quello con lavabo ad incasso che conferisce una sensazione di maggiore solidità.

Il mobile sospeso presenta diversi vantaggi:

- È leggero, pratico e gestibile e si adatta a molti stili, dal più classico, al più moderno e contemporaneo;

- Attaccato alla parete, lascia libero lo spazio sotto di sé, rendendo più semplice la pulizia oltre che alleggerire la percezione d’ingombro e dare una sensazione di ariosità.

Un mobile di questo tipo però presenta alcuni limiti:

- Bisogna fare attenzione all’installazione, in particolare a non danneggiare i tubi passanti all’interno della parete;

- La parete deve essere abbastanza resistente. Ad esempio le pareti in cartongesso sono poco adatte a reggere il peso proprio del mobile e del lavabo;

- È impossibile sfruttare tutto lo spazio, ma si può risolvere il problema abbinandolo ad una colonna o pensile.

Mobile bagno a terra
Il mobile bagno che poggia direttamente a terra è scelto da chi ha un gusto più classico, più tradizionale, anche se comunque si adatta a stili diversi. Il mobile a terra è senza dubbio più adatto a bagni di discrete dimensioni ed ha un impatto estetico maggiore rispetto al mobile sospeso.

Anche il mobile a terra presenta dei pro e contro.  

- Ha una capienza maggiore rispetto al mobile sospeso e sfrutta tutto lo spazio a disposizione fino al pavimento;

- La sua installazione è facile e veloce perché non richiede particolari fissaggi alla parete.

Il difetto più grande?

È un mobile impegnativo ed ingombrante e l’accumulo di polvere è inevitabile. Per una pulizia più accurata bisogna quindi ogni volta spostare con delicatezza il mobile.